Progetto Marghine 2030 è un progetto PRO ripartito in tre anni con lo scopo di costruire l’idea di Territorio e Comunità tra generazioni, attraverso tre step concettuali:

1. Qualifica il Presente: Sviluppo di capacità relazionali, di attitudini e competenze, di abilità tecniche teoriche e pratiche, di esperienze anche operative e di scambio.

2. Immagina il Futuro: Sviluppo della Idea Forza di collocazione del territorio e della Comunità nello scenario globale e di profondi cambiamenti socioeconomici, Vision 2030, finalizzando le idee e aspettative alla maturazione di una definita caratterizzazione e qualificazione del Marghine, acquisita come propria e quindi condivisa dalla Comunità. Costruire strumenti indispensabile per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 dello sviluppo sostenibile approvata dai Paesi membri dell’ONU. Tutto ciò accompagnato da corsi come “Esercizi di Futuro” con i quali si offre una analisi e previsione di scenari del prossimo decennio al fine di orientare le scelte individuali e della Comunità locale.  

3. Realizza il Futuro: il terzo anno conserva una prospettiva e respiro internazionale, con la previsione di un campo di lavoro da svolgere nel territorio sui temi sopra descritti con il coinvolgimento della Comunità locale, così da permettere a persone provenienti da tutto il mondo di creare connessione e integrazione con le problematiche e le sfide comuni a tutti i popoli. Coesione e collaborazione delle Comunità e dei Territori verso nuove strategie innovative di sviluppo locale possono creare importanti tavoli di lavoro che attraverso il confronto costruttivo possono indurre alla ricerca di soluzioni alternative e funzionali al sistema per traguardare gli obiettivi dell’Agenda 2030 ONU 17 SDGs. I temi trattati negli incontri del terzo anno e nel campo di lavoro avranno una caratterizzazione glocal e cioè azioni e interventi delle Comunità locali per reagire a fenomeni globali, costruendo o rafforzando nuovi modelli di sviluppo.